”Consonanze”, a San Gimignano la poesia incontra l’arpa nella Chiesa di San Lorenzo in Ponte

pubblicato in: eventi, notizie | 0

La fusione tra suono e parola, tra liriche profonde e movimento ritmico, tra canto e beatitudine interiore. Questi gli ingredienti del terzo appuntamento con “Varie ed eventuali”, la rassegna dedicata al libro e alla lettura in programma per tutto il mese di Maggio a San Gimignano. Giovedì 11 Maggio alle 19 Caterina Trombetti, poetessa, e Antonella Natangelo, arpista e compositrice, presenteranno il libro “Consonanze – la Poesia incontra l’Arpa“. L’evento si svolgerà nella splendida cornice della Chiesa di San Lorenzo al Ponte, recentemente restaurata dal Comune di San Gimignano e riaperta al pubblico lo scorso Marzo.

“Consonanze” è un’opera poetico-musicale, nata nel 2013 da un progetto delle due autrici e edita nel 2016 da Betti Editrice di Siena. La pubblicazione consta di 13 spartiti originali, 13 poesie e di un CD audio allegato con la registrazione in studio. L’idea di Antonella Natangelo di comporre musica d’arpa per 12 poesie inedite piacque subito a Caterina Trombetti. Per il tredicesimo brano, invece, la poetessa ha composto una lirica su “Sirene”, una composizione per arpa a cui la musicista aveva lavorato in precedenza. Nel Dicembre 2016 il libro ha ricevuto il “Fiorino d’argento” al prestigioso Premio Firenze in Palazzo Vecchio per la XXXIV Edizione.

Antonella Natangelo è nata a Firenze e vive a San Gimignano. Diplomata in canto al Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze, è arpista, soprano, compositrice, cantautrice. Ha studiato arpa celtica con Patrizia Bini (Teatro Comunale Firenze) e Cinzia Conte (Orchestra Regionale Toscana). Studia composizione con il M°Antonio Morelli e tecnica vocale e canto barocco con il M° Piero Grazzini. Membro della Fondazione Internazionale Patricia Adkins Chiti: Women Composer in the world, è una “pioniera” in Italia del canto accompagnato da arpa. Ha inciso numerosi album di musica medievale, celtica, trascendentale e sue composizioni rivolte al mondo della natura, all’introspezione, alle emozioni del profondo. Si dedica da diversi anni alla ricerca musicale partecipando con la sua musica a eventi, seminari, festival.

Caterina Trombetti è nata e vive a Firenze. Insegnante di lettere e pedagogista, si è laureata all’Università degli Studi di Firenze, dove ha conseguito inoltre il Diploma di Perfezionamento in Traduzione Letteraria. Poetessa e scrittrice ha pubblicato vari libri di poesia, tra questi L’obliqua magia del tempo (ed. Polistampa, 1990); Fiori sulla muraglia (ed. Passigli, 2000); Dentro al fuoco (ed. Passigli, 2004); oltre ad edizioni d’Arte realizzate da pittori sulle sue poesie. Dal laboratorio di poesia da lei tenuto presso il carcere di Firenze è nata la raccolta Dal cielo cascò una rosa. Voci poetiche dal carcere da lei curata e pubblicata dal Comune di Firenze nel 2008. Nel 2013 ha fatto parte a Roma del gruppo italiano 100 thousands poets for change ed è inserita nell’antologia omonima pubblicata da Albeggi edizioni. Amica e collaboratrice del poeta Mario Luzi, è stata anche sua assistente al Senato, dopo la nomina a Senatore a vita.

La rassegna Varie ed eventuali proseguirà Domenica 14 Maggio alle 15:30 in Piazza Duomo, dove Giulia Scarpaleggia, food writer e food photographer, presenterà il suo ultimo libro “La cucina dei mercati in Toscana” (Guido Tommasi Editore-Datanova, 2017) nell’ambito del consueto appuntamento della seconda domenica del mese con il Mercatale della Valdelsa.